Solferino e Le Colline Moreniche

Questi sono i luoghi simbolo di grande valore strategico dove si svolsero le grandi battaglie per l’indipendenza italiana.
Solferino legata al ricordo della battaglia di Napoleone III contro gli austriaci fu uno dei luoghi più strategici. Dalla Spia d’Italia, un robusto torrione dell’XI secolo, si gode una vista stupenda. Sono altresì da vedere: il Museo, l’Ossario, la zona del Castello e infine il Monumento alla Croce Rossa, tutti luoghi che recano testimonianza della lunga epopea risorgimentale che ha conosciuto in questo luogo una delle sue pagine più gloriose.

Poco lontano svetta la Torre di San Martino della Battaglia, alta 74 metri e innalzata in ricordo della vittoria dei piemontesi sugli austriaci.
Nel Duomo di Castiglione delle Stiviere vennero raccolti numerosi feriti della battaglia risorgimentale, un’opera pietosa questa che diede l’idea allo svizzero Henry Dunant di fondare la Croce Rossa Internazionale, il cui Museo, unico al mondo, conserva preziose testimonianze di quegli eventi che mutarono il corso della storia italiana.
Oltre all’importanza storica questa è una bellissima zona collinare con borghi medioevali perfettamente conservati: il suggestivo borgo di Castellaro Lagusello si trova in territorio mantovano, è un unicum in Lombardia ed è inserito fra “I cento Borghi più belli d’Italia”.

Poco distante, ma già in provincia di Verona, si trova Borghetto di Valeggio sul Mincio, un suggestivo villaggio sull’acqua dominato da un ponte-diga trecentesco costruito dai Visconti.
Richiedi informazioniRichiedi informazioni